Scrap Wood

Ovvero come creare una credenza usando solo materiali di riciclo
Credenza dai colori tenui che ricordano i paesaggi del nord. Credenza Northern Light progetto originale de Laquercia21. Legno di recupero restaurato
Credenza Northern Light 2016
Dettaglio del cassetto della credenza Northern Light, colori tenui che ricordano i paesaggi del nord. Design originale de Laquercia21
Come far entrare una ventata d'aria fresca in casa

Credenze "Northern Light"

Più che un progetto “Northern Light” è un umore, una regola: realizzare credenze o altri arredi utilizzando solo abete di recupero e vecchie patine dai toni freddi e nuvolosi delle terre del nord.

Colori tenui e luminosità diffuse incorniciate da un design lineare e rigoroso. Per gli amanti della sobria, placida, bellezza nordica.

Grande piano di lavoro per impastare la farina

La Credenza “Mattarella”

Il nome deriva dal mattarello estraibile che abbiamo inserito nella credenza. La “Mattarella” è un mobile polifunzionale di servizio per la cucina.

Cassetti e cassettoni ospitano pentole e padelle. Il top è allungabile sia frontalmente che nella parte posteriore: la richiesta era di ottenere un grande piano di lavoro per impastare la farina! Le rotelle permettono di spostare la credenza a seconda dell’uso. C’è poi un vano traspirante low-tech..sportelli chiusi con rete in fil di ferro da pollaio!

Credenza con piano allungabile. Struttura in legno di recupero. Frontali e cassetti in legno vintage rigenerato. Dispensa per pasta fatta in casa con mattarello.
Credenza Mattarella 2015
Credenza con piano allungabile. Struttura in legno di recupero. Frontali e cassetti in legno vintage rigenerato. Dispensa per pasta fatta in casa con mattarello.

Abbiamo scelto di utilizzare, oltre a materiali di nuova fattura, anche il legno di recupero ed oggetti dismessi perché amiamo il non convenzionale e l’imprevedibilità di questi tipi di materiali, con le loro evocative tracce di vecchia vernice, i difetti, i segni del tempo. Perché ci piace l’idea di iniettare nuova vita e donare una seconda possibilità ad un legno e a degli oggetti altrimenti destinati all’oblio e alla discarica. Perché crediamo nell’importanza del riuso e del riciclo come alternativa all’utilizzo di materie prime naturali, la cui produzione a volte ha un impatto ambientale enorme.

Credenza in legno da cantiere, legno recuperato da alcune porte antiche e vecchio ferro ossidato
Credenza Craba 2014
Dettaglio della madia in legno di recupero e ferro ossidato de Laquercia21
Ferro ossidato e legno di recupero

La Credenza “Craba”

La struttura di questa credenza è realizzata con legname da cantiere mentre gli sportelli sono in legno recuperato da alcune porte antiche e ferro ossidato.

Il disegno è frutto della collaborazione con l’architetto Raffaella Craba, la cui esigenza era una credenza molto capiente da inserire nel soggiorno.

Salvare la patina

Legno di recupero

Siamo sempre alla ricerca di legno antico, vecchie porte, tavole ultrastagionate, pavimentazioni dismesse e mobili rottamati. Con i materiali riciclati costruiamo le nuove credenze “Scraps”, utilizzando le tavole più lunghe per il corpo del mobile e le altre per gli sportelli e i componenti più piccoli.

L’abilità consiste nel salvare la patina di questi materiali, sezionandoli e assemblandoli in maniera da lasciare sempre a vista il loro lato vissuto.

Credenza con forma di astronave. Struttura, cassetti e ante in legno riciclato. Gli interni verde acido.
Credenza Ufo 2015
Cassetto per mobile bagno in legno vintage fatto a mano
Cassetto per mobile bagno in legno vintage fatto a mano
Cassapanca con schienale in diverse essenze di legno riutilizzato Alcuni pezzi di legno sono al naturale altri hanno la antica patina colorata originale.
Gina 2017
Cassapanca rettangolare con apertura superiore totalmente fatta con pezzi di legno riciclato. Il mobile ricorda una cassa per l’imballaggio.
Shipping Box 2015
La finitura del legno di recupero

Le superfici e la finitura

Spesso in questo campo si lavora con legno imbarcato e di spessore irregolare, e per quanto noi utilizziamo tutte le tecniche di falegnameria per contenere quest’aspetto, il margine di imprecisione di una credenza realizzata con legno di recupero è un po’ più alto di quello di un mobile industriale. Un piccola perdita in confronto alla ricchezza estetica di questi materiali! Ad ogni modo questo non pregiudica in nessun modo la solidità e la funzionalità della credenza, che ha tutti gli standard del mobile moderno.

Il legno di recupero è consolidato, stuccato e poi trattato con finitura all’acqua o resina trasparente e può essere pulito con un panno umido. Questa finitura garantisce la sua protezione e stabilità nel tempo.

Scegliete voi gli ingredienti.

Il nostro è un catalogo aperto che può fornirvi elementi utili.
Partite da un’idea già realizzata, mescolate i vari ingredienti
(forme, concetti, finiture, essenze, legni di recupero, etc.)
per arrivare al vostro progetto “su misura”.

Dimensioni dell’oggetto

Stabilisci le dimensioni del mobile in base alle tue esigenze: altezza, larghezza e profondità.

Altre necessità

Definisci gli spazi interni, cassetti, sportelli, che ritieni più opportuni per le tue necessità.

Il modello

Scegli il modello di riferimento dal nostro catalogo. Ci servirà per ideare il tuo mobile.

Scelta dei materiali

Quali finiture preferisci? Puoi scegliere tra diversi legni, maniglie, colori, finiture e altro.

Le immagini della stanza

Inviaci immagini e dimensioni dell’ambiente della casa in cui il mobile verrà collocato.

Budget

Decidiamo insieme il budget che si intende destinare per la realizzazione del mobile.

Al resto pensiamo noi!

Realizziamo una prima bozza di progetto con un disegno in 3D
per avere una visione generale del mobile desiderato;
formuliamo inoltre delle proposte alternative
cercando il giusto equilibrio tra le richieste del cliente e la funzionalità del progetto.

Serve aiuto?

Per avviare una coprogettazione o richiedere info e preventivi