Armadi

Dalla progettazione alla consegna.
Armadiature artigianali su misura in legno di recupero
Guardaroba artigianale in legno su misura
Armadio Cantiere Sognante 2017
Cantiere Sognante

Un armadio artigianale

Nella progettazione dei nostri armadi abbiamo cercato di unire i vantaggi propri del design industriale, quali massima funzionalità, cura dei dettagli e delle attrezzature interne, ad una nostra ricerca estetica originale.

Come tutti i nostri arredi ogni armadio per noi è unico, un’esperienza a sé. Seguiamo tutte le fasi di realizzazione personalmente: dalla progettazione alla consegna.

Rovere e ferro

Il progetto

Il primo passo per noi è capire bene tutte le esigenze, gli spazi e le funzioni che l’armadio deve avere. Una volta definito questo primo aspetto passiamo alla realizzazione del primo disegno 3d, senza tener conto di colori, materiali, ecc. .

Cerchiamo quindi di trovare insieme al cliente un riferimento estetico, prendendo spunto da un altro armadio o da una credenza, e inseriamo colori e materiali di conseguenza.

Otteniamo quindi un primo progetto che ci permette di formulare un preventivo e definire i tempi di consegna. Il primo progetto e il preventivo sono gratuiti e senza impegno.

Armadio in rovere e acciaio con cassetti e ante. Progetto su misura de Laquercia21 e architetto Saraceno
Armadio Rovere e Ferro prog. Arch. Nicola Saraceno 2014
Armadio in legno laccato bianco con maniglie di legno riciclato
Armadio Laccato con Rovere prog. Arch. Sandra Mestre Soler 2014
Armadio in ferro e legno . Progetto architetto Soler
Armadio Rovere e Ferro prog. Arch. Sandra Mestre Soler 2013
Partecipare all'idea

Cura dei dettagli

A questa prima fase segue lo sviluppo del progetto nei dettagli: attrezzature interne, maniglie, tipo di finitura, scelta del legno massello o di recupero, preparazione di alcuni campioni, ossidazione del ferro, ecc.

Il gioco dei contrasti

Le combinazioni fra i materiali

Le ante di un armadio possono essere realizzate combinando vari materiali: i contrasti creano un gioco di luci e ombre, vecchio e nuovo, caldo e freddo. Per questo in alcuni casi abbiamo utilizzato il ferro e il rovere, in altri abbiamo abbinato ad una laccatura bianca le patine antiche dei legni di recupero.

Queste combinazioni sono tutte visibili navigando nel nostro sito fra le credenze, i pupazzi o le pareti attrezzate: una vasta gamma di possibilità per armonizzare le ante con gli arredi e i toni presenti nella stanza.

armadio a muro in legno di recupero
Armadio a muro in legno di recupero 2013
Armadio in legno di rovere a poro aperto e maniglie di legno vintage
Armadio in legno massello con maniglie in legno di recupero

Quando il progetto è finito in realtà siamo solo all’inizio: c’è la ricerca dei materiali: una porta antica, una tavola in massello, una lamiera ossidata; c’è la selezione delle parti da utilizzare. Il foro di una chiave, una venatura, una macchia, un cardine; infine la composizione, che nella realtà è soggetta al vincolo delle dimensioni delle tavole, del loro spessore, della loro resistenza.

Libreria su misura artigianale moderna
Parete Ice Legno e ferro 2011
Armadio Francesca 2018
Armadio Francesca 2018
Individuare la funzione in ogni sua parte

Parti chiuse e parti a giorno

Un’altra possibilità che contribuisce ad alleggerire l’impatto visivo di una struttura molto grande come un armadio è quella di alternare parti chiuse con parti a giorno dove riporre libri, oggetti o lampade.

Per realizzare ante in legno di recupero utilizziamo principalmente due sistemi costruttivi: il primo consiste nel realizzare un telaio in abete di recupero e pannelli interni con tavole antiche dalle patine colorate. Il secondo consiste nell’utilizzare i vecchi pannelli da cantiere restaurati, tenuti al loro colore originale, leggermente sbiancati o colorati.

Scegliete voi gli ingredienti.

Il nostro è un catalogo aperto che può fornirvi elementi utili.
Partite da un’idea già realizzata, mescolate i vari ingredienti
(forme, concetti, finiture, essenze, legni di recupero, etc.)
per arrivare al vostro progetto “su misura”.

Dimensioni dell’oggetto

Stabilisci le dimensioni del mobile in base alle tue esigenze: altezza, larghezza e profondità.

Altre necessità

Definisci gli spazi interni, cassetti, sportelli, che ritieni più opportuni per le tue necessità.

Il modello

Scegli il modello di riferimento dal nostro catalogo. Ci servirà per ideare il tuo mobile.

Scelta dei materiali

Quali finiture preferisci? Puoi scegliere tra diversi legni, maniglie, colori, finiture e altro.

Le immagini della stanza

Inviaci immagini e dimensioni dell’ambiente della casa in cui il mobile verrà collocato.

Budget

Decidiamo insieme il budget che si intende destinare per la realizzazione del mobile.

Al resto pensiamo noi!

Realizziamo una prima bozza di progetto con un disegno in 3D
per avere una visione generale del mobile desiderato;
formuliamo inoltre delle proposte alternative
cercando il giusto equilibrio tra le richieste del cliente e la funzionalità del progetto.

Serve aiuto?

Per avviare una coprogettazione o richiedere info e preventivi