fbpx
mobile tv o credenza bassa fatta a mano da Laquercia21 con legno vintage recuperato. Riutilizzo creativo design
Uno dei materiali che caratterizza la produzione de Laquercia21 è il legno di recupero o legno riciclato.

Laquercia21 per noi é uso del LEGNO DI RECUPERO: abbiamo una passione sfrenata per questo tipo di materiale, non solo per le sue caratteristiche estetiche ma anche per quelle più emozionali legate alla sua storia, alla provenienza e alla memoria che esso porta con sé.

Credenza fatta a mano con legni riportati dal mare. Credenza da spiaggia Laquercia21

La prima volta che ci imbattemmo nel legno di recupero era il 2010: avevamo acquistato vecchie arnie colorate e semidistrutte con una bellissima patina antica.

Decidemmo di usarle per costruire sportelli destinati ad una credenza laccata con un color viola-bordeaux lucidato a specchio (la Credenza Bordeaux-violet appunto).

 

L’alchimia creata dai materiali è stata sorprendente!

Credenza su misura con struttura laccata lucida tra il bordeaux e il violaceo e cassetti di legno vintage scrostato.
Credenza Bordeaux Violet 2011

 

Nel magazzino del nostro laboratorio di produzione di mobili abbiamo cataste di legno di recupero dalle quali ogni giorno tiriamo fuori un pezzo di storia alla quale vogliamo dare voce.

Lavorare un legno vintage per eliminare le parti tarlate

Il legno restaurato é un legno antico con una sua storia

Il legno di recupero è un legno antico, dismesso, dimenticato, al quale il tempo ha donato una patina speciale che lo rende unico. Il legno vecchio recuperato può essere restaurato ed usato per la costruzione di mobili ed arredi nelle case contemporanee.

Vecchie porte e legno vintage per mobili fatti a mano

I mobili in legno di recupero sono elementi di arredo unici e versatili, che si adattano perfettamente ad ogni ambiente ed alle necessità di ogni casa.

La tendenza del design contemporaneo è quella di unire più stili e materiali per rendere lo spazio dinamico ed eclettico, in movimento.
Il legno recuperato offre ottime possibilitá di sperimentazione e di creazione di pezzi unici, dalle nuance esclusive e pressoché irripetibili.
Questo perché il legno di recupero è soggetto a molteplici elementi che ne modificano l’essenza, il colore, la materia e lo rendono davvero unico.

Questo materiale tanto particolare, permette di costruire pareti attrezzate per il soggiorno, credenze, madie, tavoli da pranzo, tavoli da caffè sui quali si vuole raggiungere un effetto ruvido ma al contempo caldo, permettendo la creazione di nuance composite e tetris di colori e texture dal sapore antico.

 

Come si deve trattare il legno di recupero prima di essere usato

Per poter costruire un mobile con il legno di recupero bisogna prima restaurare il materiale a disposizione, fissarlo e renderlo di nuovo stabile, fermo e indistruttibile. Questo processo viene fatto rigorosamente a mano: ogni passaggio è mosso dalla mano sapiente dell’artigiano che ne esalta le venature e le caratteristiche.

Il legno da riutilizzare deve innanzitutto essere cercato: può provenire da un vecchio mobile, una porta antica, un pavimento o un solaio.

Antica porta e antico chiavistello collezione vintage

Con alcuni travi in legno di un vecchio solaio abbiamo creato dei frontali e delle ante per una cucina su misura disegnata per un casale in Toscana

Legno di castagno antico rigenerato diventano ante per una cucina artigianale

Oggetti vintage diventano maniglie per cucina

Il legno di castagno di recupero materiale che vince sul tempo per mobili su misura

Una volta prelevato il materiale dal vecchio mobile o dalla vecchia porta si verifica che non ci siano tarli vivi (il tarlo vivo produce la nota polverina che rimane all’interno delle gallerie scavate dal tarlo ed è per noi una traccia visibile ed inequivocabile della presenza del nostro nemico).

Quando abbiamo il pezzo di legno che vogliamo impiegare per costruire il mobile dobbiamo per prima cosa far saltare tutte le parti che stanno per cadere: si dá una prima scartavetrata leggera sulle parti semi staccate della patina. Poi si dá una mano di fissativo per fissare tutto il resto.

Nel caso in cui ci sono delle fessure grandi, soprattutto per i tavoli, queste vengono stuccate, per rendere il piano igienico in modo che eventuali cibi non vadano ad inserirsi nelle fessure e diventi difficile la loro rimozione.

Tavolo con assi di legno vintage e inserti di corda metallica
Tavolo Sutura 2012

A questo punto si danno alcune mani di finitura per rendere la superficie lavabile. Nel caso di composizione con legni di recupero si cerca di tenere a vista la parte con la patina autentica a cui poi si da una mano di fissante che ne esalta i colori e le venature.

Sportelli per armadi e madie in legno vintage. Mobili fatti a mano

Ti è piaciuto l’uso del legno di recupero nei mobili? Puoi approfondire l’argomento visitando la sezione del nostro sito dedicata alle credenze in legno di recupero o Scrap Wood.

Vuoi ricevere informazioni o un preventivo relativo a un nostro progetto? Mandaci una richiesta di preventivo compilando il form contatti di seguito oppure inviaci una mail a info@laquercia21.it

 

About the author

Il Resto del Tarlino

Guarda i nostri video

I più letti

I nostri principi

In un laboratorio artigianale ogni lavoro è diverso dall’altro: l’artigiano non è una macchina, cambia il suo umore, cambiano i materiali di cui dispone, il suo gusto e la sua ispirazione. 

I nostri punti vendita

Recent Works

Tavolino fatto a mano dalla falegnameria di design Laquercia21
Top tavoli su misura in resina per locali pubblici
Base del tavolo interamente in legno massello di ciliegio con incastri in faggio. Tavolo con gambe rastremate, stondate e inclinate verso l'interno
Arredamento sala da pranzo su misura in legno
Base del tavolo interamente in legno massello di ciliegio con incastri in faggio. Tavolo con gambe rastremate, stondate e inclinate verso l'interno

Seguici su Instagram

Credenza Patchwork

Credenza contemporanea su misura con ante e cassetti in legno massello. La laccatura rossa può essere sostituita da qualsiasi colore Ral.

Nature

Credenza Nature Grafica 2018