Laccate

Ovvero come evocare in una credenza passato, presente e futuro
Credenza su misura con struttura laccata lucida tra il bordeaux e il violaceo e cassetti di legno vintage scrostato.
Credenza Bordeaux Violet 2011
Credenza su misura con struttura laccata lucida tra il bordeaux e il violaceo e cassetti di legno vintage scrostato.
Il contrasto tra vecchio e nuovo

La “Bordeaux violet”

Nel 2011 è nata la prima credenza laccata con sportelli in legno di recupero: La “Bordeaux Violet”.

L’idea era quella di far specchiare la patina vissuta e polverosa dei legni antichi nella superficie perfetta e brillante della laccatura. Entrambi i materiali guadagnavano qualcosa dal contrasto: la laccatura, un’anima; il legno antico, una nuova vita.

Inventare la composizione

I colori

Il bianco, opaco o lucido, mette in evidenza il legno di recupero meglio di qualsiasi altro colore, ma durante questi anni abbiamo provato a giocare liberamente con tutti i possibili toni, sperimentando costantemente nuove associazioni tra i colori delle laccature e quelli ottenuti dal restauro di parti antiche con varie stratificazioni di diverse vernici o di una tavola da cantiere sporca di cemento.

Credenzino struttura laccata rosso. Sportelli e i frontali in legno di recupero, inserti di vecchia lavagna e piccoli oggetti vintage.
Credenza Rossa 2013
Cassettiera Denti: cassettiera credenza con cassetto in multiflex laccato bianco e cassettone in legno di recupero
Cassettiera Denti 2012
La struttura di questa cassettiera è laccata grigio opaco. I frontali dei cassetti sono stati costruiti con legno di recupero di 3 differenti texture e vernici: una è grigio-nera,l’altra è uno scrostato beige e l’ultima è grigio-beige.
Credenza Grigia 2014
La struttura di questa cassettiera è laccata grigio opaco. I frontali dei cassetti sono stati costruiti con legno di recupero di 3 differenti texture e vernici: una è grigio-nera,l’altra è uno scrostato beige e l’ultima è grigio-beige.
Lo strato del tempo

Le Patine

“Patine” è il termine, preso in prestito dal mondo del restauro, per definire il risultato dell’azione del tempo (polvere, ossidazione, vecchie vernici, urti, buchi, ecc.) su di una superficie. Spesso questa azione dà luogo ad effetti di bellezza incomparabile, tutta da scoprire e da utilizzare.

Utilizziamo comunemente legni vecchi originali, lavorando le patine per adeguarle all’uso al quale saranno destinate. A volte per raggiungere il tono desiderato, viriamo il colore del legno, lo scuriamo, sbianchiamo, stratifichiamo. Il legno viene poi trattato per bloccare la “patina” nello stato raggiunto. I legni di recupero sono l’anima del pezzo, e spesso chi richiede un lavoro viene personalmente al laboratorio a scegliere la tavola antica da utilizzare.

Una tavolozza a disposizione

I "Pupazzi"

Abbiamo dato vita ad una collezione di piccoli mobili, i Pupazzi, per ampliare al massimo questa sperimentazione di materiali molto diversi tra loro. Il nostro catalogo di “Pupazzi”, oltre ad essere un archivio della nostra produzione, è un ottimo strumento per scovare i contrasti tra colori che vi piacciono di più ed inserirli negli arredi da disegnare.

Se per esempio avete già un’idea del colore della laccatura che desiderate, potete vedere come si combina con le “patine” colorate, bianche, grigie o del legno al naturale.

Mobile di design dalla forma di un dodo, legno di recupero e restaurato colorato e laccatura. La gamba in ferro portalibri
Pupazzo Dodo 2018
Cassettiera con 3 cassetti dipinti a mano caratterizzati dalla presenza del logo di un vecchio quotidiano italiano “L’Unità”. Le zampe vintage in ferro.
Credenza Quotidiana 2014
Credenzina laccata bianco opaco. Frontali, ante e gambe in legno di recupero al naturale. La gamba ha la forma della lettera A.
Credenza Bianca 2013
Evocazioni

Maniglie e vecchie insegne

Nello scegliere una credenza molti sono gli elementi che possono contribuire alla sua unicità. Utilizziamo spesso maniglie ottenute da vecchi cardini, lampadari di cristallo, bulloni, manopole industriali, o scelte fra campionari vintage, rimanenze dei negozi di ferramenta.

Lo stesso discorso vale per la base dei mobili, altro elemento visivo che si presta ad invenzioni particolari: una zampa o un cipollotto tornito di un vecchio mobile, un elemento industriale, un cubo ricavato da un trave antico.

Fantasie idrauliche

Credenza con i tubi

Abbiamo pescato fra i componenti idraulici: le gambe e le maniglie della credenza con i tubi, come omaggio a Mario Bros!

A volte anche solo un frammento di un’insegna o di un cartellone, è sufficiente a dare un’anima e un’unicità ad un pezzo.

Credenza in stile industriale, struttura laccata bianca, sportelli in legno da costruzione, gambe costruite con tubi idraulici. Maniglie oggetti idraulici.
Credenza con i Tubi 2014
Credenzina con due ante in ferro ossidato e struttura laccata verde vintage. La cornice intorno alle ante è in legno di recupero scrostato.
Credenza con Ante in Ferro 2011

Scegliete voi gli ingredienti.

Il nostro è un catalogo aperto che può fornirvi elementi utili.
Partite da un’idea già realizzata, mescolate i vari ingredienti
(forme, concetti, finiture, essenze, legni di recupero, etc.)
per arrivare al vostro progetto “su misura”.

Dimensioni dell’oggetto

Stabilisci le dimensioni del mobile in base alle tue esigenze: altezza, larghezza e profondità.

Altre necessità

Definisci gli spazi interni, cassetti, sportelli, che ritieni più opportuni per le tue necessità.

Il modello

Scegli il modello di riferimento dal nostro catalogo. Ci servirà per ideare il tuo mobile.

Scelta dei materiali

Quali finiture preferisci? Puoi scegliere tra diversi legni, maniglie, colori, finiture e altro.

Le immagini della stanza

Inviaci immagini e dimensioni dell’ambiente della casa in cui il mobile verrà collocato.

Budget

Decidiamo insieme il budget che si intende destinare per la realizzazione del mobile.

Al resto pensiamo noi!

Realizziamo una prima bozza di progetto con un disegno in 3D
per avere una visione generale del mobile desiderato;
formuliamo inoltre delle proposte alternative
cercando il giusto equilibrio tra le richieste del cliente e la funzionalità del progetto.

Serve aiuto?

Per avviare una coprogettazione o richiedere info e preventivi